19 milioni alle imprese turistiche e culturali dalla Regione Marche per Covid19

La giunta regionale ha approvato il 15 giugno 2020 le prime misure comprese all’interno della manovra da 210 milioni di euro per il sostegno ai cittadini, alle imprese, ai professionisti colpiti dall’emergenza Covid-19.

Gli interventi previsti riguardano i seguebti settori:

  1. turismo e cultura
  2. infrastrutture e trasporti
  3. sostegno locazioni e mobilità
  4. servizi sociali ed educativi
  5. sanità
  6. agricoltura ed agroalimentare
  7. commercio, somministrazione alimenti e bevande, artigianato
  8.  informazione e comunicazione

In attesa della pubblicazione dei bandi ufficiali da parte dei relativi settori/servizi, riportiamo di seguito le tabelle con gli stanzaimenti e gli importi fissi dei contributi una tantum che la Regione Marche erogherà alle imprese turistiche e culturali per far fronte all’emergenza economica connessa al Covid19.

SETTORE TURISTICO-CULTURALE

MISURA BENEFICIARI CONTRIBUTO (eur)
1 Imprese turistiche E’ riconosciuto un importo fisso, diverso per categoria di attività e caratteristiche, secondo fasce, da 500,00 fino ad un massimo di € 8.000,00, da liquidarsi in un’unica soluzione previa istanza (vedi tabella successiva).
2 Strutture alberghiere e ricettive scorrimento bandi preesistenti, secondo contributo spettante
3 Turisti marchigiani nelle Marche 50 € una tantum a turista (marchigiano e maggiorenne) che dorma per almeno 2 notti in una provincia diversa da quella di residenza, possible cumulo nei nuclei familiari.
4 Lavoratori intermittenti dello spettacolo (- aver svolto almeno 10 giornate lavorative nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2019 e il 29 febbraio 2020;

– non aver percepito alcun sussidio nell’ambito delle misure nazionali varate nel periodo)

 

contributo erogabile pari a € 600,00 per  i mesi di marzo e aprile, in linea con il bonus INPS. Singolo contributo erogabile: massimo €1.200,00

Imprese del comparto di supporto all’organizzazione di eventi di spettacolo Contributo massimo erogabile: € 2.000,00 (fino ad esaurimento secondo l’ordine di arrivo delle domande).
6 Soggetti che non beneficiano dei fondi FUS (che dichiarino di non aver ricevuto, nell’anno 2019, contributi Fus di cui alla legge n. 163 del 1985, di aver svolto tra il 1° gennaio 2019 e il 29 febbraio 2020, un minimo di 10 rappresentazioni e di aver versato contributi previdenziali per almeno 20 giornate lavorative, o di aver ospitato, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 29 febbraio 2020, un minimo di 10 rappresentazioni)  

Singolo contributo erogabile: massimo € 3.000,00

7 Imprese di produzione cinematografica e audiovisivo Singolo contributo erogabile: massimo € 3.000,00
8 Sale cinematografiche effettivamente operative fino al 31.12.2019 (dimostrabile con bollettini SIAE) da almeno due anni. Il contributo erogabile è pari a € 2.000,00 per sale con un solo schermo, € 4.000,00 per sale fino a 4 schermi e € 6.000 per sale oltre i 4 schermi.
9 Editori. Case editrici operative nelle Marche che nel 2019 abbiano editato e distribuito almeno 3 nuovi titoli e che siano dotate di un catalogo editoriale, cartaceo o digitale. Contributo: massimo € 2.000,00
10 Contributo straordinario alle Proloco
11 Comune di Pesaro Progetto precedentemente approvato
12 Comune di Civitanova Marche Progetto precedentemente approvato

Dettaglio contributi per tiplogia di struttura

ATTIVITA’ IN FORMA IMPRENDITORIALE

Alberghi e R.T.A. (4 o 5 stelle) oltre 25 camere 8.000,00
fino a 25 camere 6.000,00
Alberghi e R.T.A. (3 stelle) e alberghi diffusi oltre 25 camere 6.000,00
fino a 25 camere 4.000,00
Alberghi e R.T.A. (1 o 2 stelle) oltre 25 camere 4.000,00
fino a 25 camere 2.000,00
Country    House    e    residenze    d’epoca extralberghiere oltre 10 camere 2.500,00
fino a 10 camere 2.000,00
Case e appartamenti per vacanze oltre 10 appartamenti 1.500,00
fino a 10 appartamenti 1.000,00
Affittacamere in forma d’impresa oltre tre camere 1.500,00
fino a tre camere 1.000,00
Campeggi capacità ricettiva oltre alle 400 unità. 4.000,00
capacità ricettiva fino alle 400 unità. 3.000,00
Villaggi turistici capacità ricettiva oltre alle 400 unità. 4.000,00
capacità ricettiva fino alle 400 unità. 3.000,00
Stabilimenti balneari oltre 1500 mq di area in concessione 2.000,00
fino a 1500 mq di area in concessione 1.000,00
Strutture extralberghiere di cui all’art 22, Ostelli per la gioventù 1.000,00
Case per ferie 1.000,00
Collegi universitari 1.000,00
Case religiose di ospitalità 1.000,00
Rifugi alpini ed escursionistici 1.500,00
Particolari attività turistiche di cui art. 30 Parchi vacanze tematici 1.000,00
Agenzie di viaggio Iscritte all’elenco regionale 2.000,00
Operatori turistici dell’incoming Iscritti o con requisiti elenco OTIM 5.000,00
Professioni     turistiche     iscritte     all’albo regionale esercitate con P.IVA Guide turistiche (comma 1) con P.IVA 1.500,00
Accompagnatori turistici (comma 2) 1.500,00
Tecnico di comunicazione marketing turistico (comma 3) 1.500,00
Guida naturalistica, ambientale escursionistica (comma 4) 1.500,00
Sale da ballo e Discoteche Con licenza di pubblico spettacolo 5.000,00
Attività di intrattenimento (Ateco 93.29.90) Attività dirette ai turisti stranieri 4.000,00

ATTIVITA’ IN FORMA NON IMPRENDITORIALE

Attività turistiche esercitate da persone fisiche/non in forma d’impresa Bed & Breakfast 1000,00
Affittacamere non in forma di impresa 1000,00
Professioni di guide a accompagnatori senza p.IVA, iscritte ad albo regionale e senza ulteriore attività lavorativa  

500,00

REQUISITI RICHIESTI

1. Per le strutture ricettive iscritto alla piattaforma regionale “Istrice” alla data del 01/03/2020 e aver avuto nel 2019 almeno 100 presenze
2. Per le strutture ricettive esercitate in regime di impresa e gli stabilimenti balneari che destinano il 30% del contributo erogato per l’acquisto di attrezzature e beni durevoli in funzione delle misure di sicurezza e relativi obblighi disposti dalle Linee guida approvate dalla Regione Marche
3. Per le agenzie di viaggio e per i tour operator: il titolare dichiara che l’agenzia è iscritta all’elenco delle agenzie viaggi delle Marche, e di essere in regola con il pagamento del rinnovo della polizza assicurativa di Responsabilità Civile (ai sensi dell’art. 62, comma 1, della Legge della Regione Marche n. 9/2006) e della polizza assicurativa o  fideiussoria / adesione a fondo di garanzia per il rimborso, in caso di insolvenza o fallimento di intermediario/organizzatore, del prezzo versato per l’acquisto del pacchetto turistico e il rientro immediato del turista (art. 47, comma 2 del D.Lgs. n. 79/2011 e ss.mm.ii.)
4. Per gli Operatori turistici dell’incoming Marche di essere iscritte al registro Otim o di averne i requisiti e di impegnarsi a iscriversi al registro e di non aver presentato altra domanda al presente bando come agenzia/tour operator
5. Per le professioni turistiche (con partita IVA) essere iscritte negli elenchi regionali per l’annualità 2019 o per l’annualità 2020 (iscrizione effettuata entro il 31/01/2020 sulla piattaforma albo.regione.marche.it e di aver effettuato nel 2019 almeno 10 prestazioni professionali)
6. Per le professioni turistiche (senza partita IVA) essere iscritte negli elenchi regionali per l’annualità 2019 o per l’annualità 2020 (iscrizione effettuata entro il 31/01/2020 sulla piattaforma albo.regione.marche.it e di aver effettuato nel 2019 almeno 10 prestazioni professionali e di non svolgere ulteriore attività lavorativa)
7. Per gli accompagnatori cicloturistici di essere iscritto nel registro della Regione Marche istituito ai sensi della L.R. 37/2017 art. 3 e di non svolgere ulteriore attività lavorativa                                                                                                                                              8. Per le Sale da ballo e Discoteche di essere in possesso delle licenza di pubblico spettacolo e di impegnarsi alla riapertura dell’attività non appena le disposizioni vigenti lo consentano
9. Per tutti: dichiara di essere in attività e in possesso di titolo valido per lo svolgimento dell’attività medesima, si impegna a garantire l’attività almeno per l’intero anno 2020
10. Per le Attività di intrattenimento: di aver svolto attività mirata al turismo straniero

Fondi totali per turismo e cultura:

Euro 19.250.000

Procedure e scadenze:

Un comunicato della regione Marche informa che le domande di contributo potranno essere carcate online su una piattaforma regionale dedicata al seguete indirizzo web  www.regione.marche.it/piattaforma210.

MISURA 1 – Domande a partire dalle ore 14:00 del 17 giugno 2020 – Piattaforma SIFORM2 https://siform2.regione.marche.it/siform2-web/login.htm 

Le richieste potranno essere presentate per tutto il tempo di apertura della piattaforma.

Solo due le misure a sportello (click-day):

  • i contributi ai turisti marchigiani che sceglieranno di trascorrere le vacanze nelle Marche. La finestra relativa alla misura riservata ai turisti marchigiani sarà, a differenza delle altre, aperta a partire dal 1 luglio, quando sarà possibile caricare sul sito la documentazione attestante la spesa di pernottamento sostenuta.
  • un bonus bici elettriche per i Comuni sotto i 50 mila abitanti esclusi dal contributo nazionale.

 

Per informazioni e consulenza

FIDEAS SRL

Borgo Cappuccini 3

63073 OFFIDA (AP)

Tel. 0736 880843

E-mail: fideas@fideas.it 

Facebook: FideasSrlOffida

www.fideas.it

SMARTEAM SOCIETA’ COOPERATIVA

Via Calatafimi 44

63074 SAN BENEDETTO DEL TRONTO 

Tel. Mobile  351 8920860

E-mail: info@smarteam.net 

Facebook: Smarteam

www.smarteam.net

 

 

Fideas Srl © 2017. Tutti i diritti riservati. Partita IVA 01151630447 • Privacy Policy