VERSO DUBAI EXPO (1° ottobre 2021 – 31 marzo 2022)

OTTOBRE 2021 PIENO DI OPPORTUNITA’PER LE IMPRESE CHE VOGLIONO INTERNAZIONALIZZARSI.

  1. APRE DUBAI EXPO 2020

Venerdì 1° ottobre 2021 apre, dopo il rinvio dell’anno scorso causa Covid, DUBAI EXPO 2020.

EXPO 2020 DUBAI è l’Esposizione Universale che si terrà negli Emirati Arabi Uniti dal 1 ottobre 2021 al 31 marzo 2022 e sarà la prima Esposizione Universale a tenersi in un Paese arabo ed in un’area tra le più avanzate al mondo dal punto di vista economico, al centro di un importante crocevia geografico e logistico tra Asia, Europa ed Africa, con un flusso potenziale di oltre 25 milioni di visitatori.

EXPO 2020 DUBAI avrà come titolo “CONNECTING MINDS, CREATING THE FUTURE” e si occuperà dei principali temi legati al progresso: Energie rinnovabili, trasporti, istruzione, sanità, tecnologia, intelligenza artificiale, acqua, aerospazio, smart cities

EXPO 2020 DUBAI è un’occasione per valorizzare il made in Italy: nautica, costruzioni, arredo, illuminotecnica, imprese culturali e creative, design industriale ed interior design, information e communication design, benessere e cosmetica.

EXPO 2020 DUBAI  Costituisce una grande opportunità anche per le piccole imprese ed i professionisti del nostro territorio che in forma singola o aggregata vogliano partecipare a tale evento per far conoscere la qualità dei propri prodotti e servizi al mercato degli Emirati Arabi Uniti, dei Paesi dell’area del Golfo, nonché degli altri 192 Paesi partecipanti all’Expo.

 

2. APRE LO SPORTELLO SIMEST CON UNA DOTAZIONE DI 1,2 MILIARDI DI EURO DAL PNRR. 

Grazie alle dell’Unione Europea a valere sul Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR, Next Generation EU), le PMI italiane possono godere di agevolazioni per 1,2 miliardi di euro nei processi di internazionalizzazione e di transizione digitale ed ecologica.
Giovedì 21 ottobre 2021 apre lo sportello SIMEST per la prenotazione delle agevolazioni fino al 100%, di cui
  • 25/40% a fondo perduto (40%  per le PMI con sede operativa in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia, Sardegna) a titolo di Temporary Framework
  • il resto con mutuo agevolato allo 0,55% fino a 6 anni  senza garanzie ed a titolo di De Minimis,
per la realizzazione in Paesi UE ed Extra-UE di una delle seguenti azioni: 
  1. Transizione Digitale ed Ecologica delle PMI con vocazione internazionale con un fatturato export di almeno il 10% nell’ultimo anno o del 20% nell’ultimo biennio (le risorse ottenute dovranno essere destinate per una quota almeno pari al 50% a investimenti per la “transizione digitale” e per la restante quota a investimenti per la transizione verde, la crescita e l’internazionalizzazione): importo massimo finanziabile: fino a € 300.000, ma comunque non superiore al 25% dei ricavi medi risultati dagli ultimi due bilanci approvati e depositati dall’impresa. Durata del finanziamento: 6 anni, di cui 2 di pre-ammortamento.
  2. Partecipazione delle PMI a fiere e mostre internazionali, anche in Italia, e missioni di sistema (almeno il 30% del budget deveessere destinato a spese digitali connesse al progetto, tale vincolo non si applica nel caso in cui l’evento internazionale riguardi tematiche ecologiche o digitali): importo massimo finanziabile: fino a € 150.000, ma comunque non superiore al 15% dei ricavi risultanti dall’ultimo bilancio approvato e depositato dall’impresa. Durata del finanziamento: 4 anni, di cui 1 di pre-ammortamento.
  3. Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi esteri per la creazione o il miglioramento di una piattaforma propria di e-commerce o l’accesso a una piattaforma di terzi (market place) per la commercializzazione di beni o servizi prodotti in Italia o con marchio italiano: Per una piattaforma propria: fino a € 300.000 e comunque non superiore al 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati dall’impresa. Per una piattaforma di terzi: fino a € 200.000 e comunque non superiore al 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati dall’impresa. Importo minimo pari a € 10.000. Durata del finanziamento: 4 anni, di cui 1 di pre-ammortamento.
BENEFICIARI: PMI italiane costituite in forma di società di capitali con almeno 2 bilanci depositati. Ogni impresa puo’ presentare un solo progetto.
DOTAZIONE: 1,2 miliardi, di cui 480 milioni di euro alle PMI del Sud Italia,

 

Di seguito riportiamo il quadro delle misure finanziate da SIMEST precedenti al PNRR ed attualmente non operative. Lo potranno essere con risorse future del bilancio ordinario dello stato.

Attività agevolabile

Spese ammissibili

Agevolazioni

(finanziamento agevolato e fondo perduto)


E-COMMERCE

 

Spese per lo sviluppo di soluzioni di E-Commerce da realizzare secondo una delle seguenti modalità: a) realizzazione diretta di piattaforma e-commerce; b) utilizzo di un marketplace fornito da soggetti terzi (inclusi costi affitto magazzino e certificazioni internazionali di prodotto). Entrambe le soluzioni devono riguardare beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano.

Fino al 100% delle spese fino a: 450.000€  per piattaforma propria, 300.000€ per utilizzo marketplace.

4 anni di durata del finanziamento, di cui 1 anno di preammortamento, Possibilità di contributo a fondo perduto fino al 25% (Temporary Framework)

PARTECIPAZIONE A FIERE/MOSTRE/MISSIONI DI SISTEMA ALL’ESTERO

Spese per area espositiva, spese logistiche, spese promozionali e spese per consulenze connesse alla partecipazione a fiere/mostre, incluse manifestazioni fieristiche internazionali che si svolgono in Italia e ad eventi di promozione virtuali (e le missioni di sistema promosse da MISE, MAECI, ICE e associazioni di categoria).

Fino al 100% delle spese fino a 150.000€ Importo massimo finanziabile

4 anni di durata del finanziamento, di cui 1 anno di preammortamento,  Possibilità di contributo a fondo perduto fino al 25% (Temporary Framework)

PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE CON UN TEMPORARY EXPORT MANAGER (TEM)

Spese per l’inserimento temporaneo in azienda di figure professionali con qualsiasi specializzazione purché funzionali alla realizzazione di progetti di internazionalizzazione erogate da Società di Servizi in possesso dei requisiti (inclusi costi integrazione e sviluppo digitale processi aziendali, realizzazione modelli organizzativi, gestionali e innovazione di prodotto e/o servizio.

Fino al 100% delle spese fino a 150.000€ Importo massimo finanziabile – 25.000€ Importo minimo finanziabile

4 anni di durata del finanziamento, di cui 2 anni di preammortamento, Possibilità di contributo a fondo perduto fino al 25% (Temporary Framework)

STUDI DI FATTIBILITÀ PER EVENTUALI FUTURI INVESTIMENTI ALL’ESTERO

Spese per consulenze e viaggi/soggiorni del personale esterno e spese ed indennità di viaggio e soggiorno del personale interno (max 15%) per la redazione di studi di fattibilità collegati a investimenti produttivi o commerciali

Fino al 100% delle spese, fino a: 350.000€ per investimenti produttivi e 200.000€ investimenti commerciali

4 anni di durata del finanziamento, di cui 1 anno di preammortamento,Possibilità di contributo a fondo perduto fino al 25% (Temporary Framework)

PROGRAMMI DI INSERIMENTO SUI MERCATI ESTERI

 

Realizzazione di un ufficio, show room, negozio, magazzino, o corner o centro di assistenza post-vendita e relative attività promozionali e certificazioni internazionali di prodotto.

Fino al 100% delle spese, fino a 4.000.000€ 50.000€ Importo minimo finanziabile

6 anni di durata del finanziamento, di cui 2 anni di preammortamento, Possibilità di contributo a fondo perduto fino al 25% (Temporary Framework)

PROGRAMMI DI ASSISTENZA TECNICA E FORMAZIONE DEL PERSONALE ALL’ESTERO

Spese per personale, viaggi, soggiorni e consulenze, sostenute per la realizzazione di un programma di formazione del personale operativo all’estero, dopo la realizzazione dell’investimento.

Fino al 100% delle spese fino a 300.000€ 

4 anni di durata del finanziamento, di cui 1 anno di preammortamento,  Possibilità di contributo a fondo perduto fino al 25% (Temporary Framework)

PATRIMONIALIZZAZIONE DELLE PMI ESPORTATRICI (20% export ultimo biennio o 35% ultimo anno)

Miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale (rapporto patrimonio netto / attività immobilizzate nette) al momento della richiesta di finanziamento (“livello d’ingresso”) rispetto a un “livello soglia” predeterminato.

 

Fino al 40% del patrimonio netto fino a 800.000€ 

6 anni di durata del finanziamento, di cui 2 anni di preammortamento

 

Questo il comunicato ufficiale che annuncia il rinvio dell’EXpo di Dubai all’anno prossimo.

Il mega evento globale si svolgerà ora dal 1 ° ottobre 2021 al 31 marzo 2022, un ritardo che consente a tutti i partecipanti di navigare in modo sicuro l’impatto di COVID-19 e consente all’Expo mondiale di concentrarsi sul desiderio collettivo di nuovi pensieri per identificare soluzioni a alcune delle più grandi sfide del nostro tempo. Leggi la storia completa.

Continuiamo ad affrontare una situazione globale che è al contempo rapida e imprevedibile. Nel corso delle ultime settimane, abbiamo lavorato duramente, sia internamente che in consultazione con i principali Emirati Arabi Uniti e le parti interessate internazionali, per rivedere l’impatto in corso di COVID-19 sui nostri piani e preparativi per Expo 2020 Dubai.

Rimaniamo fermi nel nostro obiettivo collettivo di offrire un’Expo fedele ai suoi tempi e alle nostre priorità condivise e urgenti. Ma è chiaro che questo non è il momento giusto.

Mentre tutti i soggetti coinvolti in Expo 2020 Dubai rimangono fermamente impegnati, COVID-19 ha avuto un impatto significativo su molti paesi e hanno espresso la necessità di posticipare l’apertura di Expo di un anno, per consentire loro di superare questa sfida.

World Expos riunisce le persone in uno spirito di speranza e collaborazione per un futuro migliore.

Ora è più necessario che mai e non vediamo l’ora di accogliere un mondo più resistente e unificato nello scopo, avendo superato questi tempi molto difficili per tutti noi.


EVENTO FIDEAS

Riportiamo di seguito la sintesi dell’evento Fideas svoltosi il 21 ottobre 2019.

Vi terremo comunque informati sui prossimi eventi post-covid in vista dell’Expo di Dubai 2021. Buona ripartenza!

—————————————————————————————————————————————–

Successo di gradimento e partecipazione ha riscosso l’evento organizzato da FIDEAS, SMARTEAM e dall’associazione tra professionisti “VICINA”  lunedì 21 ottobre 2019 alle ore 16:00 a Porto d’Ascoli.

Hanno preso parte all’evento:

FAUSTO CALABRESI, Membro Giunta Cciaa Marche, che ha portato il saluto del presidente della camera (Gino Sabatini) e presentato le agevolazioni camerali per le fiere

FILIPPO MARIA INVITTI, Dottore Commercialista in Roma e Dubai, che ha presentato le opportunità dell’Expo Dubai 2020. Vedi slides

ICE Dubai – Opportunita e sfide per le imprese Italiane

L’ITALIA A EXPO 2020 DUBAI

Procurement Expo 2020 Dubai

MARCO GATTI e SIGISMONDO CAPRIOTTI,  imprenditori soci del Consorzio Piceni Art for Job che hanno raccontato la loro esperienze negli Emirati Arabi;

GIULIANO BARTOLOMEI, Dottore commercialista e Presidente Fideas Srl, che ha invece illustrato tutte e opportunità di finanziamento per l’internazionalizzazione. vedi slides

BARTOLOMEI – FONDI INTERNAZIONALIZZAZIONE – 21 ott 2019

La FIDEAS mette inoltre a disposizione dei partecipanti e degli interessati una guida sintetica all’internazionalizzazione:

Mini guida Internazionalizzazione

FIDEAS e SMARTEAM restano a disposizione di imprese e professionisti per organizzare:

  • missioni commerciali preparatorie collettive a Dubai, Abu Dhabi e negli EAU da settembre 2019 a settembre 2020,
  • partecipazione collettiva all’Expo di Dubai 2020 e incontri BtoB con espositori ed aziende degli EAU da ottobre 2020 a maggio 2021,
  • assistenza e consulenza per azioni di internazionalizzazione.
  • assistenza e consulenza per la costituzione di società negli EAU e nei Paesi del Golfo.

INFORMAZIONI E CONSULENZA
La FIDEAS è a disposizione di tutte le imprese e professionisti interessati a partecipare a tali iniziative, i quali ci possono contattare ai seguenti recapiti: FIDEAS SRL, Borgo Cappuccini 3, 63073 Offida (AP), Tel./Fax 0736/880843 – Email fideas@fideas.it.

 

PERCHE’ DUBAI?

Manca esattamente un anno all’apertura di EXPO (Esposizione Universale) 2020 che, dopo quella di Milano del 2015, si terrà nella emiratina città di Dubai dal 20 ottobre 2020 e il 10 aprile 2021.

L’EXPO 2020 DUBAI avrà come titolo “CONNECTING MINDS, CREATING THE FUTURE” e si occuperà dei principali temi legati al progresso: Energie rinnovabili, trasporti, istruzione, sanità, tecnologia, intelligenza artificiale, acqua, aerospazio, smart cities

Si svolgerà in un’area tra le più avanzate al mondo dal punto di vista economico, al centro di un importante crocevia geografico e logistico tra Asia, Europa ed Africa.

EXPO 2020 DUBAI sarà un’occasione per valorizzare il made in Italy: nautica, costruzioni, arredo, illuminotecnica, imprese culturali e creative, benessere e cosmetica, design industriale ed interior design, information e communication design.

Il padiglione Italia avrà infatti come tema “BEAUTY CONNETCS PEOPLE, la bellezza unisce le persone”.

EXPO 2020 DUBAI attirerà un flusso potenziale di oltre 25 milioni di visitatori.

Costituisce una grande opportunità anche per le piccole imprese ed i professionisti del nostro territorio che in forma singola o aggregata vogliano partecipare a tale evento per far conoscere la qualità dei propri prodotti e servizi al mercato degli Emirati Arabi Uniti, dei Paesi dell’area del Golfo, nonché degli altri 192 Paesi partecipanti all’Expo.

 

 

Fideas Srl © 2017. Tutti i diritti riservati. Partita IVA 01151630447 • Privacy Policy