49 milioni di euro a disposizione delle imprese per investimenti nell’area di crisi Val Vibrata e Valle Tronto-Piceno.

In questo articolo esaminiamo le misure risorse disponibili per favorire gli investimenti produttivi e l’innovazione nell’ambito del Progetto complessivo di riconversione e riqualificazione dell’area di crisi Val Vibrata e Valle Tronto-Piceno, che sul versante marchigiano in gran parte coincide con l’area sisma. 

La zona industriale di “Val Vibrata – Valle del Tronto Piceno” è stata riconosciuta “area di crisi industriale complessa” per le problematiche legate alla grave crisi che ha colpito le principali aziende, più l’indotto, operanti nell’area. L’Area di crisi comprende 53 Comuni (DM 10 febbraio 2016) compresi nei SLL di Ascoli Piceno, Comunanza, Martinsicuro e San Benedetto del Tronto.

Con l’Accordo di Programma (AdP-ValVibrata-ValleTronto) del 13 luglio 2017 Ministero dello sviluppo economico, Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Marche, Regione Abruzzo, Provincia di Ascoli Piceno, Provincia di Teramo e Invitalia si sono impegnati ad attuare il Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale-PRRI dell’area.

L’Accordo prevede l’impiego di risorse pubbliche per complessivi 61,557 milioni di euro, di cui 31,807mlilioni di euro per la Valle del Tronto Piceno (Marche) e 29,750 milioni di euro per Val Vibrata (Abruzzo), di cui 49 milioni per le attività produttive ed innovazione ed il resto per le politiche attive per il lavoro.

Il Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale (PRRI) dell’area di crisi “Val Vibrata – Valle del Tronto Piceno” individua quindi una serie di incentivi a sostegno degli investimenti produttivi e dell’innovazione.

Per queste misure sono disponibili oltre 49 milioni di euro, di cui 32 milioni di euro stanziati dal Governo (incentivi della L. 181/89: 17 milioni di euro per la Valle del Tronto Piceno e 15 milioni di euro per la Val Vibrata), 9,257 milioni di euro stanziati dalla Regione Marche e 7 milioni di euro dalla Regione Abruzzo.

Riepiloghiamo di seguito tutti gli incentivi per investimenti produttivi ed innovazione disponibili per le imprese dell’area di crisi complessa Val Vibrata – Valle del Tronto-Piceno.

INCENTIVI ATTIVITA’ PRODUTTIVE

“VALLE DEL TRONTO PICENO” 

(Regione Marche)

Soggetto gestore Fondi disponibili Stato di attuazione
Legge 181/89 – promuove programmi di investimento (start-up ed ampliamenti), di importo superiore a 1,5 mln €, finalizzati alla creazione di nuovi posti di lavoro Invitalia 17

mln€*

In attesa del bando
POR FESR 2014/20 – Misura 7.1sostegno startup, sviluppo e continuità PMI anche cooperative Regione Marche 5,857

mln€

Bando pubblicato di prossima apertura
POR FESR 2014/20 – Azione 8.1promozione progetti innovativi per integrazione filiere di eccellenza – imprese artistiche e culturali. (ITI Ascoli Piceno) Regione Marche 0,3

mln€

Assegnati
PSR 2014/20 Misura 19.2 – Leader Gal Piceno – avviamento attività imprenditoriali extra-agricole e interventi di cooperazione nell’ambito di turismo, cultura, filiere corte e mercati locali Gal

Piceno

2,5

mln€

In attesa del bando
PSR 2014/20 Misura 19.2 – Leader Gal Fermano – avviamento attività imprenditoriali extra-agricole e interventi di cooperazione nell’ambito di turismo, cultura, filiere corte e mercati locali Gal

Fermano

0,6

mln€

In attesa del bando

 ** di cui 7 mln€ a titolo programmatico

INCENTIVI ATTIVITA’ PRODUTTIVE 

“VAL VIBRATA” (Regione Abruzzo)

Soggetto gestore Fondi disponibili Stato di attuazione
Legge 181/89 – promuove programmi di investimento (start-up ed ampliamenti), di importo superiore a 1,5 mln€, finalizzati alla creazione di nuovi posti di lavoro Invitalia 15

mln€**

In attesa del bando
POR FESR 2014/20 Asse prioritario IIIsostegno a progetti di investimento per innovazioni di processo produttivo o di prodotto Regione Abruzzo 7,0

mln€***

In attesa del bando

** di cui 5 mln€ a titolo programmatico

*** di cui 2 mln€ eventualmente da destinare al cofinanziamento di Contratti di Sviluppo

I Comuni inclusi nell’area di crisi.

  1. 13 Comuni della Val Vibrata (Regione Abruzzo):
    Alba Adriatica, Ancarano, Civitella del Tronto, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Nereto, Sant’Egidio alla Vibrata, Sant’Omero, Torano Nuovo, Tortoreto, Valle Castellana, Martinsicuro.
  2. 40 Comuni della Valle del Tronto Piceno (Regione Marche):
    Acquasanta Terme, Acquaviva Picena, Appignano del Tronto, Arquata del Tronto, Ascoli Piceno, Castel di Lama, Castignano, Castorano, Colli del Tronto, Comunanza, Cossignano, Cupra Marittima, Folignano, Force, Grottammare, Maltignano, Massignano, Monsampolo del Tronto, Montalto delle Marche, Montedinove, Montefiore dell’Aso, Montegallo, Montemonaco, Monteprandone, Offida, Palmiano, Ripatransone, Roccafluvione, Rotella, San Benedetto del Tronto, Spinetoli, Venarotta, Amandola, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montelparo, Monte Rinaldo, Ortezzano, Santa Vittoria in Matenano, Smerillo.

 

Aree di crisi industriale complessa Val Vibrata e Valle Tronto-Piceno ed aree sisma 2016-17.

Ricordiamo che l’area di crisi Val Vibrata e Valle Tronto-Piceno coincide, per la parte machigiana, in gran parte con l’area colpita dal sisma di agosto ed ottobre 2016, con le aree interne, con le aree GAL, oltre che con le aree in deroga 107.3.c.

Pertanto le imprese marchigiane dell’area sisma, in attesa dei bandi specifici futuri e/o di quelli del GAL e/o delle aree interne (di cui parleremo nei prossimi articoli), possono intanto accedere ai benefici dei bandi Invitalia e Regionali Marche ed Abruzzo per rilanciare la loro attività.  

Comuni delle Marche AREE DI CRISI AREA SISMA AREA 107.3.c AREE GAL AREE INTERNE
Acquasanta Terme Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Acquaviva Picena Area crisi AdP Piceno Area GAL Piceno
Amandola Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Fermano
Appignano del Tronto Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno
Arquata del Tronto Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Ascoli Piceno Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c
Castel di Lama Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c
Castignano Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Castorano Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Piceno
Colli del Tronto Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c
Comunanza Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Cossignano Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Cupra Marittima Area crisi AdP Piceno Area GAL Piceno
Folignano Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c
Force Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Grottammare Area crisi AdP Piceno
Maltignano Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c
Massignano Area crisi AdP Piceno Area GAL Piceno
Monsampolo del Tronto Area crisi AdP Piceno
Montalto delle Marche Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Montedinove Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Montefalcone Appennino Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Fermano
Montefiore dell’Aso Area crisi AdP Piceno Area GAL Piceno
Montefortino Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Fermano
Montegallo Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Montelparo Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Fermano
Montemonaco Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Monteprandone Area crisi AdP Piceno
Monterinaldo Area crisi AdP Piceno Area Sisma
Offida Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Ortezzano Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Fermano
Palmiano Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Ripatransone Area crisi AdP Piceno Area GAL Piceno
Roccafluvione Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
Rotella Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno Area interna – Ascoli Piceno
San Benedetto del Tronto Area crisi AdP Piceno
Santa Vittoria in Matenano Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Fermano
Smerillo Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area GAL Fermano
Spinetoli Area crisi AdP Piceno
Venarotta Area crisi AdP Piceno Area Sisma Area 107.3.c Area GAL Piceno

Per la Regione Abruzzo tale coincidenza tra Area di crisi ed Area sisma si ha solo per due comuni: Civitella e Valle Castellana.

Invitiamo le imprese interessate a contattarci per preparare in tempo la loro proposta progettuale a valere su tali fondi: FIDEAS SRL, Borgo Cappuccini n. 3, 63073 Offida (AP), Tel./Fax 0736/880843, Email: fideas@topnet.it, Website: www.fideas.it. 

Fideas Srl © 2017. Tutti i diritti riservati. Partita IVA 01151630447 • Privacy Policy